Tu sei qui: Home / Notizie / 2013 / Scempio del Parco Didattico dell'ex Macello!!

Scempio del Parco Didattico dell'ex Macello!!

Questa mattina sono intervenuti nel Parco Didattico dell'ex Macello addetti con macchinari pesanti che hanno triturato e asportato circa l'80% del verde: erba, arbusti e piccoli alberi -- e forse anche qualcosa di più grosso, non siamo ancora riusciti a fare un inventario completo dello scempio -- che sono stati piantumati e cartellinati in diversi lustri dalla CLAC con l'assistenza di esperti qualificati dell'Università, del WWF, di altri Enti e Associazioni
Scempio del Parco Didattico dell'ex Macello!!

La parte Sud-Est del Parco da cui sono stati completamente asportati gli arbusti e il sottobosco, ora esposta ai raggi del sole

Sospettiamo che lo "scopo" di questa azione sciagurata sia stato "accedere con facilità" ad alcune piante di alto fusto che, giunte a fine ciclo di vita, erano gia` state inserite nell'elenco degli esemplari da abbattere.

La CLAC era informata sulle piante da abbattere: il 17 aprile 2013 abbiamo partecipato al sopralluogo compiuto, in presenza di alcuni membri della Commissione Edilizia Integrata con competenza sulle autorizzazioni paesaggistiche, assieme a due tecnici del Settore Edilizia Pubblica del Comune: in quell'occasione abbiamo rappresentato ai tecnici del Comune la peculiarità del luogo, abbiamo mostrato loro le zone più delicate tra cui gli stagni con i tritoni e la zona dove cresce il raro Ranunculus Ficariiformis!

I tecnici del Comune in quell'occasione ci hanno ampiamente assicurato che, quando fossero intervenuti per tagliare gli alberi previsti, avrebbero osservato tutte le precauzioni possibili per non danneggiare gli arbusti e il sottobosco ma soprattutto che, in ogni caso, prima di intervenire ci avrebbero avvertiti in modo da darci la possibilità di assistere e guidare gli operai in questa operazione delicatissima.

Ma così non è stato: il Parco Didattico dell'ex Macello di Via Cornaro è ora ridotto ad un tre quarti di deserto di terra e ad un quarto che è stato per ora quasi risparmiato ma temiamo che domattina presto le persone summenzionate, "per completare l'opera" di taglio degli alberi previsti, intendano proseguire nell'opera di scempio di altri individui sanissimi e che possano anche danneggiare gli stagni, il ranuncolo e quel che resta del sottobosco.

PER QUESTO MOTIVO VI CHIEDIAMO DI INTERVENIRE CON NOI DOMATTINA MARTEDI' 17 SETTEMBRE ALLE ORE 07:00 PRESSO IL PARCO DIDATTICO per aiutarci ad impedire che lo scempio si possa estendere agli stagni, al canneto che li circonda e comunque a tutti gli esemplari sanissimi che non erano e non sono previsti tra quelli da abbattere!

Diffondete più che potete questo invito tra i Soci delle vostre Associazioni, tra gli amici e i sostenitori della CLAC e alla stampa, giornalisti e fotografi affinche' intervengano in massa a difendere quello che resta del Parco Didattico dell'ex Macello.

Grazie a tutti!!!

Azioni sul documento

Il Parco Didattico dell'Ex Macello
image
Immagini raccolte dai naturalisti e agronomi della CLAC in occasione del censimento di primavera 2013
La maglietta della CLAC
davanti
Prenota la maglietta!
« giugno 2018 »
giugno
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930
Active Users
Tag Cloud
Logo Popwifi Logo Fibersurf

 

La CLAC ringrazia ASDASD per la fornitura a titolo gratuito del servizio di connettività